Lunedì nero per la Sanitá italiana,ecco lo sciopero

20130722-100329.jpg

Quello di oggi rischia di essere un lunedì nero per la sanità italiana: come preannunciato, va in scena lo sciopero di quattro ore dei medici, dei veterinari e dei dirigenti sanitari. Negli ospedali e negli ambulatori il personale incrocerà le braccia per quattro ore all’inizio di ogni turno per protestare contro i tagli pesanti, il blocco del turnover e del contratto. Lo sciopero di oggi è stato indetto dai sindacati che rappresentano in tutto 115mila medici e veterinari dipendenti del Servizio sanitario e anche i 20mila dirigenti sanitari, amministrativi, tecnici e professionali del Ssn.
Sono a rischio tutti gli interventi programmati, le visite e gli esami diagnostici. Potrebbero saltare, secondo le stime dei sindacati, circa 500mila controlli specialistici e 30mila interventi chirurgici. Ovviamente saranno garantiti gli interventi urgenti.Incrociano le braccia anche i veterinari che, con il loro sciopero, bloccheranno le macellazioni dei capi di bestiame. E non ci saranno i consueti controlli per la sicurezza alimentare nei mercati ittici e in quelli ortofrutticoli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...