Taranto:Probabilmente un fulmine all’origine del blackout all’interno della raffineria Eni

20130709-103355.jpgE’ stato un fulmine forse a causare il blackout all’interno della raffineria Eni di Taranto. Un discreto quantitativo di prodotto ha raggiunto quindi la costa, finendo in mare. A renderlo noto è il presidente di Peacelink Taranto Alessandro Marescotti. “Si vede materiale grigiastro semiraffinato in acqua” afferma Maresccotti. Intanto è arrivata anche la conferma della Capitaneria di Porto di Taranto, che ha però ridimensionato la portata del danno. “È assolutamente tutto sotto controllo, la chiazza non si disperde al largo ma è tutta sotto costa, non c’è necessità di circoscriverla in mare”. Non è allarmante dunque la situazione, secondo la Capitaneria di Porto, al lavoro con mezzi e uomini sul posto. Il materiale infatti avrebbe coperto soltanto un’area lunga 80 metri e larga 10. Il moto ondoso però spinge sotto costa e aiuterebbe la chiazza oleosa a restare contenuta e localizzata. A quanto pare il materiale sarebbe proprio “prodotto idrocarburico molto leggero”. Un campionamento è stato effettuato dalla locale Arpa, che, tramite un team di esperti, analizzerà il liquido fuoriuscito. Comunque “la chiazza di gasolio non raffinato si è ridotta ed è di soli 300-400 metri quadri di sostanza da aspirare. Prima era molto più ampia. Il vento l’ha compattata e spinta verso riva, senza disperderla. Con 60-70 metri di panne oleoassorbenti riescono a contenerla, contrariamente a quanto si pensava all’inizio”, ha resto noto Peacelink in un comunicato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...