Hotel Delfino cita l’Ilva per danni:”I turisti vanno altrove”

20130707-095346.jpgTaranto città della diossina” è l’etichetta affibbiata alla “città dei due mari” negli ultimi mesi devastata dal caso Ilva. Ma le strutture alberghiere non ci stanno a chi ha contribuito alla creazione di questa immagine, a chi “ha creato un danno al turismo della città”: sotto accusa gli allarmisti, chi ha inquinato e quanti non hanno vigilato consentendo che la situazione ambientale degenerasse sino allo stato attuale. Così il Grand Hotel Delfino, il più grande albergo di Taranto ubicato sul lungomare e recentemente ristrutturato, nelle settimane scorse ha preso la decisione di denunciare civilmente l’Ilva, oltre a Comune, Provincia, Regione e Arpa. Tanta determinazione e nessuna voglia di fare retromarcia: il 15 ottobre si terrà la prima udienza e si potrebbe dare avvio a una class action. “I turisti preferiscono trascorrere altrove le vacanze per paura di incorrere in malattie tumorali”, si legge nella denuncia presentata dai legali dell’albergo che hanno accertato un danno di circa cinque milioni di euro. La richiesta di risarcimento, la cui cifra sarà eventualmente rivista in considerazione di altri parametri, è legittima perché “il caso Ilva ha avuto un forte impatto sull’intera costa ionica, compromettendone le possibilità di sviluppo”. Il Delfino ha avuto un danno d’immagine anche a livello internazionale con conseguente perdita del valore dell’avviamento commerciale. I legali hanno chiesto inoltre i danni morali.
Gesto non isolato – anche i residenti del quartiere Tamburi, posto a ridotto dello stabilimento, hanno chiesto un risarcimento – l’albergo si fa portavoce della ribellione della intera città di Taranto. Insofferente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...