Crisi:”Situazione peggiore del ’92”

20130625-092522.jpgO l’Italia torna a crescere, oppure si troverà definitivamente coinvolta nella recrudescenza della crisi economica e necessiterà dell’aiuto del piano di salvataggio europeo. È questo in estrema sintesi il contenuto del report di Mediobanca Securities, la controllata di Londra di Mediobanca specializzata in intermediazione finanziaria, che è stato consegnato soltanto ai clienti e che è invece stato diffuso dal Fattoquotidiano in un pezzo a firma Stefano Feltri. Stando al report, dunque, “la situazione “è peggiore” che nel 1992, il contesto macroeconomico “sta colpendo l’economia italiana più pesantemente” e l’Italia “non può più contare sulla leva della svalutazione”.
La prospettiva delineata non è certamente delle più rosee, con gli investitori che starebbero seriamente cominciando a pensare che nei prossimi 6 mesi l’Italia possa “dichiarare una parziale bancarotta sul suo debito”, come già è stata costretta a fare la Grecia. Il tutto sembra ancora una volta legato allo spread, sul quale il nostro Paese sembra non avere alcun controllo, come in parte testimoniato dall’andamento degli ultimi mesi. E il nodo resta sempre quello del deficit, ormai stabilmente sopra i 2mila miliardi di euro, con l’analista Guglielmi che si spinge anche ad alcune considerazioni di merito: scartata la maxi – patrimoniale, potrebbe invece essere opportuno alzare “le aliquote sulle rendite finanziarie (esclusi i titoli di Stato), applicando alla finanza lo stesso carico fiscale che oggi grava sugli immobili”, ma soprattutto applicare “un prelievo una tantum al 10 per cento più ricco della popolazione, sopra 1,3 milioni di euro di patrimonio, sul modello di quella francese”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...