Trovata in Marocco carne di cane destinata ai ristoranti

20130411-104956.jpgUna notizia che ha quasi del “rivoltante” ho carpito questa mattina tra le varie ricerche su siti esteri che ogni giorno mi accingo a fare.Trovata carne di cane in un ristorante,per fortuna al momento non italiano.I cani,infatti,arrivavano già morti, scuoiati e pronti per la cucina del ristorante.Immaginatevi la sorpresa, e lo sconcerto, della Polizia di Casablanca nello scoprire che quelle 37 carcasse erano destinate all’alimentazione. Le indagini hanno portato alla chiusura di un ristorante di Medina, nella parte vecchia della città, che secondo le ipotesi era già avvezzo a tale macabra risorsa alimentare.
Una notizia disturbante, che non è possibile confinare all’indagine svolta e, ormai conclusa, della polizia marocchina. Parte della carne consumata in Europa giunge infatti dall’estero e i controlli alla frontiera non sono di certo un check-point così rigido. La scoperta, infatti, potrebbe rispondere ad alcune domande che proprio poche settimane fa erano state poste dalla BBC inglese. Nel pieno dello scandalo della carne di cavallo, gli autori di “The Horsemeat Banquet” avevano provato ad analizzare il contenuto dei cibi d’asporto ed erano giunti a conclusioni a dir poco allarmanti. Questa volta, l’unica certezza era che la carne non fosse umana. Per il resto, risultava sconosciuta. Tra le ipotesi avanzate, quella che si trattasse di carne di cane, e allora il caso successivo del ristorante marocchino potrebbe risultare tutt’altro che distante dalle nostre tavole.
Siamo quello che mangiamo, diceva il filosofo. Cosa rispondergli, dal momento che è sempre più chiaro che non sappiamo cosa stiamo mangiando? Nello stesso servizio della BBC era emerso che in alcuni hamburger, acquistati presso comuni supermercati, l’unica traccia bovina era il sangue. Per il resto, nella carne vera e propria, di bovino non c’era nulla.Non sapere da dove proviene la carne che consumiamo significa non controllare fino in fondo la sua sicurezza. In fondo, noi ignoriamo quali batteri siano contenuti nel piatto in cui affondiamo la forchetta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...