Senza il finanziamento pubblico il Pd è a rischio fallimento

20130331-110309.jpgUna lettera indirizzata ai circa duecento dipendenti del Partito Democratico a firma Antonio Misiani (il tesoriere), in cui si annuncia un piano di ristrutturazione “lacrime e sangue”: è questo il contenuto pubblicato in esclusiva dal sito de La Zanzara, popolare trasmissione radiofonica di Radio 24, condotta da David Parenzo e Giuseppe Cruciani. Nella lettera, si parla senza mezzi termini di un “severo ridimensionamento della struttura dei costi del PD nazionale per arrivare preparati ad affrontare la complessa fase di passaggio ad un nuovo modello di finanziamento dei partiti“, che comincerà immediatamente, a partire dal mese di aprile. Con la chiusura delle sedi di “via del Tritone 87 e 169″, la riorganizzazione degli spazi assegnati a dipendenti, collaboratori e dirigenti politici“, la riduzione del 75% dei budget “assegnati ai membri della Segreteria nazionale e ai Giovani democratici“, l’azzeramento del budget ai forum. Ma non solo, perché ad essere toccati direttamente saranno anche i dipendenti e “i contratti con i fornitori, del PD e di YouDem, al fine di massimizzare le economie di spesa”. Ecco la lettera:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...