Disoccupazione record al Sud

20130302-072152.jpgContinua a crescere il tasso di disoccupazione in Italia. Secondo i dati rilevati dall’Istat, a gennaio si attesta sull’11,7 per cento, in aumento rispetto a dicembre di 0,4 punti percentuali e di 2,1 punti nei dodici mesi. E’ il peggior dato dall’inizio delle serie mensili (gennaio 2004) e dall’avvio di quelle trimestrali, ovvero dal quarto trimestre 1992. La media del 2012 è del 10,7 per cento. Preoccupa il dato relativo al Sud: nel 2012 il tasso di disoccupazione è stato del 17,2 per cento. In Puglia, deciso balzo in avanti: nel quarto trimestre 2012 si è passati dal 14,3 al 18,2 per cento. Dati negativi anche per quanto riguarda la disoccupazione giovanilie: nel Mezzogiorno il tasso è del 50,2%.