Notte da Oscar,trionfa Argo di Ben Afflecck

20130225-130140.jpg

Come ogni anno è arrivato il momento di decretare il Miglior Film secondo l’Academy, che tra le pellicole uscite al cinema nel 2012 ha scelto proprio “Argo” di Ben Afflecck che da outsider, snobbato nella cinquina dei registi e da sempre osteggiato dall’Academy per i suoi ruoli d’attore, questa volta aveva piazzato un film forte, capace di andare molto bene ai botteghini e di racimolare una valanga di premi tra più importanti del 2013 è stato ripagato con l’ambitissima statuetta.Tra i candidati di quest’anno c’era il caso particolare di “Amour” capolavoro del regista austriaco Michael Haneke e grande sorpresa di questi Oscar. Un film duro e difficile, che racconta la vita dei due anziani protagonisti, con garbo e raffinatezza e che curiosamente aveva fatto incetta di nomination ritrovandosi candidato anche come Miglior Film Straniero, Miglior Sceneggiatura Originale, Miglior Regia, e Attrice Protagonista, grazie alla meravigliosa Emmanuelle Riva, la più anziana nominata di sempre. Film rivelazione dell’anno, anche “Beasts of the Southern Wild” (da noi “Il Re Delle Terre Selvagge”) era incluso nei 9 migliori film.
Diretto da Benh Zeitlin era l’outsider assoluto, già un caso per esser presente in questa categoria e per aver fatto guadagnare alla piccola Quvenzhané Wallis una candidatura come la più giovane Miglior Attrice candidata agli Oscar. Da sempre antipatico all’Academy, anche quest’anno Tarantino è stato ingiustamente escluso dalla cinquina dei miglior registi ma il suo “Django Unchained” era nominato come miglior film, oltre che per Sceneggiatura Originale, Montaggio Sonoro, Fotografia e per Christoph Waltz, nominato come Miglior Attore Non Protagonista. “Les Miserables”, la sfarzosa trasposizione cinematografica dell’opera di Hugo per mano di Tom Hooper era una tra le favorite di quest’anno, visto anche il grande successo del regista che vide trionfatore due anni fa “Il discorso del Re”.
A dare filo da torcere agli altri candidati c’era anche “Vita di Pi” l’epico viaggio firmato dal taiwanese Ang Lee, che ha conquistato anche l’America, aggiudicandosi comunque ben 11 nomination. Il grande favorito dopo “Argo” era senza dubbio la celebrazione patriottica di “Lincoln”, film storico diretto da Spielberg, con il maggior numero di candidature (12) tra cui anche Sceneggiatura Non Originale, Regia e gli attori Tommy Lee Jones, Sally Field, Daniel Day-Lewis. Erano in lizza altri due film americani, “Zero Dark Thirty”, la ricostruzione della caccia a Osama Bin Laden diretto Kathryn Bigelow, per il quale Jessica Chastain era stata candidata come Miglior Attrice Protagonista e “Silver Linings Playbook” (da noi “Il Lato Positivo”) diretto da David O. Russell.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...