Taranto,incidente al porto,finite in mare diverse tonnellate di minerale

20130205-144234.jpgAltro incidente ed altro un rischio per l’ambiente a Taranto,dove stamattina una nave ha perso il suo carico di carbone in mare. Lo sversamento del minerale in acqua si è verificato al secondo sporgente portuale: durante le operazioni di scarico di una nave attraccata per rifornire il centro siderurgico.
Per le operazioni di bonifica sono al lavoro mezzi e uomini della società’ ‘Ecotaras’, esperta in disinquinamento. I tecnici dell’Arpa si stanno occupando delle analisi del materiale in mare.
L’area è stata circoscritta attraverso l’utilizzo di panne galleggianti per evitare che il minerale si propaghi. La Capitaneria di Porto ha avviato accertamenti per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare eventuali responsabilità.
L’incidente si è verificato nella rada di Mar Grande, nell’area antistante il secondo sporgente portuale dell’Ilva. Una nave di 50mila tonnellate di stazza, battente bandiera maltese, Kambanos, intenta a scaricare polvere di coke per il centro siderurgico ha perso parte del quantitativo che è finito in mare.
Si è così formata, riferiscono fonti della Capitaneria di porto di Taranto, una vasta chiazza scura in superficie larga circa 4-5 metri e lunga 200 metri, in pratica tutta l’estensione della nave.
Sia il comando della nave sia l’Ilva sono già stati diffidati e la Capitaneria, oltre a informare l’autorità giudiziaria, ha allertato per ulteriori indagini anche l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...